Programma didattico
Tecniche di rilassamento
Si insegneranno alcune tecniche di rilassamento, fondamentali per un primo lavoro di “destrutturazione” degli allievi. Le tecniche, diverse tra loro per tipologia e finalità, hanno lo scopo di portare gli allievi ad un ipotetico “stato zero”, su cui ricostruire lentamente il rapporto con la propria vocalità, i propri movimenti ed i propri gesti, imparando a conoscerli e gestirli. Infatti, anche se il lavoro è legato principalmente al leggio, il controllo del corpo è indispensabile.
Espressione vocale
Attraverso la propria voce portiamo il pubblico all’interno dello sviluppo drammaturgico del testo, lo facciamo interessare al contesto delle nostre conferenze, lo facciamo appassionare alle nostre idee. In questa fase si comincia a rivedere completamente il rapporto con la propria voce cominciando a ricostruirla sulle regole proprie della lettura interpretativa (corretta pronuncia, articolazione, tono, colore e volume).
Respirazione e uso del diaframma
Dopo aver affrontato le basi del lavoro, si procede al vero e proprio “allenamento”. In questa fase si comincia ad affinare la potenza vocale, attraverso l’insegnamento della corretta respirazione e dell’uso del diaframma. Questa fase porta l’allievo in una dimensione diversa, dove comincia a capire l’importanza di una buona preparazione tecnica attraverso lo studio e gli esercizi quotidiani.
Dizione ed esercizi di pronuncia
Si comincia a studiare la dizione, che approfondisce temi già affrontati come l’articolazione e la respirazione, aggiungendo un nuovo, importante elemento: l’ortoepìa (il suono corretto delle parole). Si terrà come unico riferimento il D.O.P., il Dizionario di Ortografia e Pronuncia, e usando le tecniche di fonetica si comincerà il lavoro sulla cadenza dialettale e sulla pronuncia errata di alcune consonanti e vocali tipiche dei diversi dialetti regionali.
Creazione e riadattamento di testi
Oltre alla lettura al leggio si comincerà a capire come creare e/o riadattare un testo per renderlo funzionale alla lettura interpretativa. Si studieranno quindi testi di ambito teatrale, ma anche letterario, poetico e tecnico in modo da sviluppare la capacità di scrivere e ideare testi ex novo. Questo permetterà agli allievi di diventare autori e registi di se stessi oltre che a conoscere nuovi autori aumentando il proprio bagaglio culturale.

OFFERTA FORMATIVA
Frequenza settimanale
2 ore

Orario
Scolastico | Doposcuola

Formula
Annuale (40 ore | Sett-Giu) | Quadrimestrale (20 ore | Sett-Dic / Gen-Giu)

Costo orario
25 €